Salvaggiulo a Tabularasa: “il paesaggio è oggi la rappresentazione fisica del potere italiano”

Giuseppe Salvaggiulo è intervenuto il 21 luglio nella seconda sessione di Tabularasa.  Autore, insieme a Sansa, Garibaldi, Massari, Preve,  di “La colata” (Chiarelettere), ha voluto spiegare ai numerosissimi partecipanti al dibattito il perchè di un libro “sul cemento”.

“In realtà ‘La colata’ è il seguito di un altro libro, ‘Il partito del cemento’. A noi non interessava fare la difesa del fiorellino, ma illuminare il potere sul paesaggio italiano di alcuni soggetti. Il paesaggio è oggi la rappresentazione fisica del potere italiano, che si mette in scena e mette in scena la propria capacità distruttiva. Nelle grandi città i palazzinari diventano editori di giornali che non parlano delle loro speculazioni, firmate dai più grandi dell’architettura”, ha sottolineato Salvaggiulo. “Ovunque fioriscono progetti per nuovi stadi, nuove piscine, che sono solo il pretesto per far sorgere centri commerciali, negozi, parcheggi intorno. Il caso del quartiere S. Giulia a Milano ne è un esempio.”

“Per scrivere questo libro”, ha continuato Salvaggiulo, “ho girato tutta l’Italia. ho incontrato molti ‘uomini’, alla Sciascia, italiani che senza casacca politica si mettono insieme per tutelare un pezzo della loro vita, senza ambizioni di voto o di sponsorizzazioni, sopperendo alle amministrazioni pubbliche. E sono loro che tengono insieme il paese”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...