Il divertimento del paradosso:”Qualcuno m’insegue” di Roberto Pazzi

qualcuno-mi-insegue

Il testo che segue è tratto dal mio invito alla lettura distribuito durante l’incontro tra l’autore e gli studenti del Liceo Scientifico “L.Da Vinci”, organizzato nell’ambito dei Premi “Rhegium Julii” nel novembre 2007

Evocativo, tormentato, affascinante.

In “Qualcuno m’insegue” Roberto Pazzi si diverte a giocare con i fili del reale e dell’immaginato, tessendo un intreccio avvincente e non comune, una storia “di carne e di carta” che vive di geniali invenzioni e profonde riflessioni, di potenti echi letterari e raffinate suggestioni filosofiche, tra scandagliate esplorazioni dell’inconscio e continue osservazioni del reale…

Uno scrittore, passeggiando per Roma, trova in una libreria una sua autobiografia non autorizzata e, sgomento, s’impossessa subito del volume per iniziare a leggerlo. Qualcuno che da tempo stava osservando la sua vita, seguendo ogni suo passo, si era permesso di scrivere le ultime pagine della sua esistenza. Ma chi?

Il lettore viene condotto per mano in questa appassionante ricerca, complicatasi ulteriormente dopo l’incontro con una signora sfuggente, dall’enigmatica identità, quanto mai affascinante, con cui lo scrittore vivrà una travolgente storia d’amore tra paradossi e quotidianità che lo porterà a “reinventare” se stesso…

L’autore mette in scena un dramma esistenziale dagli imprevedibili risvolti, in cui l’universalità dei temi proposti fa da contraltare ad un’ambientazione squisitamente contemporanea (non priva di un’analisi critica), in cui la profondità dei contenuti si sposa perfettamente con una essenziale, sottile ironia da teatro dell’assurdo, prestandosi a tanto molteplici quanto costruttive interpretazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...