Leggere e (soprav)vivere…

Che bell’incontro ieri al Rhegium !!!

La passione attrattiva/repulsiva per il libro analizzata nei secoli. La lettura che nel Medioevo “vive-sopra”, come dimensione altra, che sopravvive nel vero senso della parola durante il Seicento e la censura, che si reinventa e si sviluppa in modi sempre nuovi, rapportandosi dialetticamente con il potere.

Perchè i libri sono potere. In mano al lettore.

La lettura sopravvive e aiuta a vivere. Grazie alla passione. La stessa che ha usato la prof. ssa Sestini nella sua conversazione.

La stessa che, in barba a tutti i soloni, ci fa essere qui, ora, continuando a leggere e sognare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...