Pino Aprile a Tabularasa

da www.strill.it

di Josephine Condemi-“Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani
del sud diventassero meridionali
”: il libro di Pino Aprile ha venduto ormai poco meno di 250.000 copie e le stime sono destinate a salire. Il suo libro è diventato un fenomeno non solo editoriale ma culturale e di costume. Perché parla dell’Unità d’Italia nell’anniversario del 150°. Ma ne parla come non ti aspetti.

Andando a vedere, documenti alla mano, che non è vero che il sud pre-unitario era così povero e arretrato come ci hanno insegnato. Che è stato saccheggiato, depredato, stuprato innumerevoli volte. “Quando furono costretti a scegliere, i liberatori scesi dal nord si allearono contro i poveri e gli onesti, con la mafia e gli usurpatori, ai quali riconobbero, in cambio dell’appoggio politico, il diritto al furto: potevano tenersi le terre rubate, ma viva Vittorio Emanuele. Il ladro e l’oppressore si legittimarono a vicenda. Questa fu la prima lezione che ci diedero. La seconda fu chiamarci delinquenti. La miseria dilagò”.

E ancora, “cos’è cambiato da quando Gaetano Salvemini scriveva: ‘i moderati del Nord hanno bisogno dei camorristi del Sud per opprimere i partiti democratici del Nord; i camorristi del Sud hanno bisogno dei partiti moderati del Nord per opprimere le plebi del Sud?’”.

Pino Aprile è stato accusato di invenzione storica, di fomentazione del secessionismo, di appartenenze neo-borboniche e quant’altro. Oppone i suoi argomenti. Che scopriremo insieme stasera alle 21 presso “La luna ribelle”. A Tabularasa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...