Se a scusarsi è l’aggeggio… #scritturebrevi (quanto?)

sent from my iPad/iPhone

pardon brevity and typos

Notazioni a margine: la comunicazione asincrona (rispondi-quando-vuoi-dove-vuoi) tende talvolta a far dimenticare la funzione fàtica.

Perchè stabilire un contatto se lo sai che l’altro c’è?

Ma la funzione fàtica, quella che ti faceva “controllare il canale” (“Pronto? Ci sei?”) era un modo per stabilire un contatto.

Che nella dimensione “analogica” corrispondeva ai saluti e al “come stai?” (“How do you do?”).

Impatto sulla referenza? Alto.

Spero che possa servire da riflessione agli amici di #scritturebrevi, che stanno lavorando (ovviamente ) sul tema della brevità ma anche su quello dei refusi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...