Faccio un #SalTo e torno…

logo-salone

Sabato 10 maggio, ore 10.30.  E poi 13. E poi muoro? No, vivo.

E’ di nuovo Fiera. #SalTo, dicono. Di saltare si salta, lì, da sempre. Di stand in stand, di incontro in incontro. Tanto da farmi pensare, qualche anno fa, di portare un monopattino in valigia, per andare più veloce nei corridoi…

Si salta. Non necessariamente più in alto. Si salta e basta. Di palo in frasca, anche. Tanto poi il senso, se c’è, devi trovarlo tu.

Quest’anno, per me, è imprescindibile dal salto di link in link di Twitteratura, oggi TwLetteratura (rebranding in corso).

Cosa abbiamo combinato, potete trovarlo qui. Abbiamo, perchè di link in link (e non solo) non si salta da soli.

 

Sabato dalle 10.30  daremo volti ad avatar, ci incontreremo in uno spazio fisico, ci scambieremo esperienze. Che cosa meravigliosamente ibrida è stata  (e continuerà ad essere, fino a giugno) #twsposi.

Mi piace pensare che 70 ragazzi potranno cominciare a salterellare per la fiera (avevo più o meno la loro età, e per me ha significato molto).

E poi alle 13, altro giro, altro regalo. Dallo stand della Regione Calabria (quanti ricordi!), provare a immaginare un percorso che ridefinisca immagini e narrazioni, incrociando classici e voci dei ragazzi. L’ennesima scommessa.

Questo è quello programmato. Come si può programmare un #SalTo.

Spero di riuscire a scrivere, in questi giorni più concitati del solito.

“Natura non facit saltus”? ma anche no.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...