Perchè questo blog

Un mondo complesso non è un mondo complicato, ma un mondo in cui il rapporto causa-effetto non è più lineare, e dove la pluralità non è parola vuota ma necessità.

“Sguardi e prospettive” vuole intersecare il mio sguardo, quello di un’aspirante giornalista appassionata di epistemologia e scienze sociali, con quello di tutti coloro che vorranno dare il proprio contributo.

Lo sguardo infatti per sua natura è direzionale, implica una scelta, e il campo visivo non potrà mai prendere per intero ciò che è esaminato, ma solo una prospettiva, che lascia nell’ombra tutte le altre, complementari e necessarie alla descrizione.

In questo blog si racconteranno dei percorsi, delle esperienze, che non sono traiettorie determinate ma sviluppi di incontri, contatti, dialoghi e fatti inaspettati (gli unici che ci fanno crescere).

Gli stessi dialoghi che spero di poter instaurare con voi.

2 thoughts on “Perchè questo blog

  1. Pingback: “Cervelli in movimento” o in fuga? « Sguardi e prospettive

  2. Pingback: Sulla differenza dei molteplici sguardi… « Sguardi e prospettive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...